Meeting Francesca and having her as a teacher was a real blessing: a powerful and delicate woman, she helped me to reconnect with my body, teaching me how to use it to express my full potential. With kindness and strength she guided me and accompanied me along this path to rediscover myself and the world around me, adapting each time her great competence and preparation to my personal needs and always making me feel completely free and at ease. I would heartily recommend anyone to try to get involved with these valuable lessons in dance and movement, certain that Francesca's sensitivity, talent and dedication will bring immense benefits to any person who decides to open up to this possibility.
- Camilla







Spesso mi viene chiesto cosa faccio nelle sessioni con Francesca e devo ammettere che ho sempre delle difficoltà a rispondere. Credo innanzitutto che la difficoltà che si riscontra nel descrivere cosa è l“embodiment” sia dovuta al fatto che verbalizzarlo sembra sempre banale e riduttivo. Banale perché in fondo quello che si fa all’atto pratico è molto semplice eppure chi lo ha fatto sa che è molto di più: è trasformativo, è radicale, è coraggioso, è ribelle. Serve a riconnetterci alla grande saggezza che risiede dentro di noi, nel nostro corpo, che ci farà vedere, se ci sono, dove sono i nostri blocchi e insieme ci farà vedere che si possono superare, ci farà scoprire quale è il NOSTRO movimento, il NOSTRO ritmo, la NOSTRA danza, unica e speciale. - Monia

Ho iniziato il mio percorso con Francesca un po’ per caso, ma credo che tutto abbia un senso, un significato che ti guida in nuovi mondi e così è stato. La danza con lei è stata per me una guida luminosa che mi ha permesso di curare i vicoli scuri della mia mente e del mio corpo ciò che non avevo ancora metabolizzato.
Ho passato due anni a parlare con una psicologa dei miei problemi, delle mie paure e dei miei pensieri riguardo alla vita, ma era come se mancasse qualcosa. Questi momenti con Francesca mi hanno permesso di smuovere attraverso il corpo tutto quello che avevo non elaborato con la mente. Sembra una banalità, ma ho capito che è fondamentale lavorare attraverso più mezzi e modalità per trattare di cose profonde e buie sbloccandole così dentro di te.
Le sessioni mi hanno permesso di sciogliermi molto a livello fisico, ma sopratutto a livello interpersonale, ho acquisito più sicurezza nel mio essere donna e consapevolezza di chi sono e cosa posso fare attraverso il mio corpo. Dentro di me, quando sono arrivata da lei, avevo dei blocchi che siamo andate insieme a smuovere di volta in volta, attraverso i vari esercizi che mi hanno permesso di fare degli step successivi.
La danza mi ha aiutato a fregarmene dell’ esterno e ad imparare a sentire solamente quello che fa bene a me e ho voglia di fare.
Francesca non la dimenticherò mai e sicuramente ci saranno nuove fasi del nostro lavoro, è una compagna preziosissima capace di cogliere chi sei e di cosa necessiti senza bisogno di grandi parole. È una donna in grado di ascoltare e di avere empatia senza giudizio. Un’anima speciale che mi ha davvero aiutata a fare questo viaggio di cura interiore. Era iniziato quasi come un gioco e alla fine i nostri incontri sono durati 5 mesi. Imparare a conoscersi è fondamentale e consiglio a tutte coloro che si sentono sbagliate o un attimo confuse di provare per capire quanto questa disciplina possa avere un ruolo fondamentale nella vita di coloro che sono arrivati in una fase in cui sono pronti. Io non lo sapevo, ma nel tempo se penso al passato e alla me di adesso, al mio amore per la danza e il movimento di ogni parte di me che prima non avevo. Era come se ad esempio mi muovevo ma non mi percepivo, ora invece in ogni movimento che faccio sento che sono io ad averne consapevolezza e questo è qualcosa per me di molto prezioso perché si ripercuote in più parti della mia vita.
- Chiara






Serpentine Dance Studio è uno spazio dedicato alla scoperta di sé. Un luogo di ascolto e di trasformazione, in cui si entra in connessione con le proprie emozioni.

Il movimento del corpo, se vissuto nel suo dispiegarsi profondo, attiva un processo di autoguarigione. E’ a questo tipo di ricerca che Serpentine Dance Studio è dedicato, come spazio in cui ciascuno è accompagnato in un percorso di consapevolezza di sé, in cui si impara a sentirsi a casa nel nostro corpo, come nel mondo.

Ogni percorso è individuale e personalizzato in base alle esigenze e alle curiosità di ciascuno. L’obiettivo è di accompagnare ciascuno in un processo di consapevolezza attraverso il movimento, la scrittura e il disegno.

Il corpo di ognuno di noi è un vocabolario sui generis, contenente una grammatica tutta sua. Attraverso il movimento, si guida la persona a leggere il proprio libro, a scoprire le morfologie dei suoi gesti. In questo percorso si cerca di portare in forma espressa e cosciente il particolare linguaggio simbolico che ci anima e ci definisce, la mitologia inscritta in ognuno di noi.

L’espressività del movimento, dei gesti e segni che lo compongono, verrà elaborata anche attraverso la scrittura e il disegno, attivando una pratica sinestetica di visualizzazione e connessione con la propria interiorità, fonte della straordinaria saggezza, unica e irripetibile, che ognuno porta dentro sè.

Viviamo in un’epoca di omologazione e automatizzazione, in cui ognuno di noi ripete quotidianamente gesti, sia corporei che mentali, prestabiliti, pre-formattati, predisposti. Questo ci porta a performare un’alienazione da noi stessi, allontanandoci dalla cifra di autenticità e unicità di cui siamo portatrici, spesso inconsapevoli. Questa distanza da sé è di frequente fonte di emozioni come ansia, sofferenza, depressione, rabbia o tristezza, in quanto si traduce in una forma di censura più o meno inconscia che la persona attua nei confronti della propria personalità, creatività , spontaneità e immaginazione.

Serpentine Dance Studio è un luogo di incoraggiamento, uno spazio di fiducia in cui, attraverso pratiche di embodiment, ognuno è stimolato e accompagnato a decostruire l’autocensura, a scoprire il legame intrinseco di fisicità e spiritualità, uno spazio in cui ci si riappropria del proprio atlante emotivo.

Ogni gioco è un rito e ogni rito è un gioco. Serpentine dance Studio offre lo spazio per un rituale con sé stessi, uno spazio sicuro, come il cerchio magico proprio di ogni rituale, in cui riscoprire e dar voce al bambino interiore in ognuno di noi, l’elemento originario della nostra irripetibile unicità.


Serpentine Dance Studio is a space dedicated to self-discovery. A place of listening and transformation, where you can connect with your emotions.

The movement of the body, if lived in its deep unfolding, activates a process of self-healing. It is to this kind of research that Serpentine Dance Studio is dedicated, as a space in which everyone is accompanied on a path of awareness, in which we learn to feel at home in our body, as in the world.

Each path is individual and personalized according to the needs and curiosity of each. The goal is to accompany you in a process of agency and healing through movement, writing and drawing.

The body of each of us is a sui generis vocabulary, containing a grammar all its own. Through movement, you are guided to read your own book, to discover the morphologies of its gestures. In this path we try to bring in an expressed and conscious form the particular symbolic language that animates and defines us, the mythology inscribed in each of us.

The expressiveness of movement, gestures and signs that make it up, will also be processed through writing and drawing, activating a synaesthetic practice of visualization and connection with one's inner self, the source of the extraordinary wisdom, unique and unrepeatable, that everyone carries within themselves.

We live in an era of standardization and automation, in which each of us repeats daily gestures, both bodily and mental, pre-established, pre-formatted, predisposed. This leads us to perform an alienation from ourselves, moving away from the figure of authenticity and uniqueness of which we are bearers, often unaware. This distance from the Self is often the source of emotions such as anxiety, suffering, depression, anger or sadness, as it translates into a form of more or less unconscious censorship that we implements against our own personality, creativity, spontaneity and imagination.

Serpentine Dance Studio is a place of encouragement, a space of trust in which, through practices of embodiment, everyone is stimulated and accompanied to deconstruct the self-censorship, to discover the intrinsic link between physicality and spirituality, a space in which we regain possession of our emotional atlas.

Every game is a ritual and every ritual is a game. Serpentine Dance Studio offers the space for a ritual with oneself, a safe space, like the magic circle of every ritual, in which to rediscover and give voice to the inner child in each of us, the original element of our unrepeatable uniqueness.